Home>>Featured>>Ricaricare computer portatile senza presa elettrica
FeaturedHardwareHI-TECHNEWS

Ricaricare computer portatile senza presa elettrica

Ormai esistono portatili di tutti i generi. Ci sono notebook a basso consumo e di piccole dimensioni, oppure ultrasottili, prodotti che possono essere usati in qualsiasi situazione con minime conseguenze. Ma non importa quanto e come consuma, il fatto è che ha comunque una batteria: questa prima o poi va per esaurirsi e non è sempre facile trovare una presa elettrica in giro. Magari siamo sul treno, o anche in un luogo più selvaggio.

Come possiamo ricaricare la batteria del nostro PC?

Ma con i giusti gadget, naturalmente! Ecco tutti i componenti che potete procurarvi che elimineranno l’uso della spina elettrica:

Krisdonia 50000mah

Dal costo di circa 150 euro, questo Powerbank ha per l’appunto 50.000mAh di potenza totale, che può essere rilasciata attraverso le porte USB o tramite l’uso della spina elettrica fornita. Nonostante la sua ottima potenza rimane come un prodotto di piccole dimensioni, capace di alimentare più dispositivi messi insieme. La sua porta principale alimenta fino a 185Wh, perciò controllate bene quanti Watt richiede l’alimentatore del vostro portatile. Generalmente adatto come soluzione generale, ha anche dei sistemi di raffreddamento per evitare sovraccarichi di temperatura.

Esiste anche versione da 25.000mAh che riesce anche a caricare notebook, consigliamo comunque di leggere le caratteristiche della batteria del vostro computer.

Imuto 27000 45W

Un altro powerbank, questo però dedicato maggiormente per prodotti con porta USB-C. Trattasi quindi d’una batteria per piccoli prodotti, così come si presenta l’Imuto: leggero e tascabile, e con un alto grado di mAh, può alimentare comunque dispositivi fino a 45W – il che è piuttosto elevato – ed è capace di supportare la ricarica rapida anche a più dispositivi connessi. E’ provvisto infine d’un comodo display per mostrare il livello di carica ed altri stati d’uso. Il tutto a sole 44 euro, il che è decisamente conveniente visto il rateo di varie qualità!

RAVPower

Un alternativa più potente è il RAVPower che nonostante ha solo 20100mAh, rappresenta comunque un Powerbank piuttosto potente e dotato d’una potenza totale di 45W. Può naturalmente ricaricare Notebooks ed altri prodotti provvisti di porta USB-C, grazie anche alla tecnologia e composizione Porsche che ne assicura la resistenza nel tempo, con una durata generale della batteria più lunga. Non sarà esattamente una scelta adeguata per 75 euro, ma è comunque una scelta che va più fatta verso l’affidabilità generale.

Caricabatterie solare RAVPower

Anche se la sua potenza non rientra nel ricaricare i Notebook provvisti di USB-C (o comunque provvisti di spina classica), il caricabatterie solare può essere invece utile per ricaricare i Powerbank stessi. La sua potenza massima è di 28W: con la giusta combinazione di ricariche e prodotti capaci di ricaricare il portatile, si può creare un buon sistema per alimentare qualsiasi cosa riteniamo necessario. Naturalmente non consigliamo la ricarica del powerbank mentre questo sta ricaricando il Notebook: c’è comunque una vasta differenza nel voltaggio, fra quello in entrata e quello in uscita, e può danneggiare alla fine il prodotto. Del resto è molto utile un po’ per tutto, al costo di soli 60 euro.

Infine…nulla vi vieta da comprare più batterie da cambiare ogni tanto con il vostro Notebook. Certamente, questo vale solo per prodotti con il quale la batteria può essere sostituita subito, ma può anche essere una soluzione più comoda (nonché più economica per alcuni modelli) soprattutto nel caso il vostro portatile ha bisogno di più di 100W per alimentarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *